Parla con un esperto!

Chiamaci al numero
800 788 660

Perché conservare le cellule staminali

Anche se il timore delle malattie motiva molti genitori in dolce attesa a conservare le cellule staminali dei propri bebè, ci sono molti validi motivi per conservarle o donarle:

  • Consiglio del medico
  • Precedenti di malattia in famiglia
  • Desiderio di aiutare gli altri (donazione)
  • Tranquillità
  • Preoccupazione di trovare una corrispondenza, se necessaria (banca di famiglia)

Anche se è possibile utilizzare le banche del sangue del cordone ombelicale disponibili in tutto il mondo, si deve conservare il sangue in un laboratorio consentito dalle norme del Paese in cui avverrà il parto.

Cos’è il sangue del cordone ombelicale?

Il sangue del cordone ombelicale contiene un’alta concentrazione di cellule staminali. Da queste cellule si sviluppano tutte le nuove cellule ematiche, il sistema immunitario del corpo e altri tessuti degli organi.

Continua a leggere…

Cos’è il tessuto del cordone ombelicale?

Il cordone ombelicale è cruciale per la vita di un neonato in grembo, ma spesso dopo la nascita viene eliminato subito, assieme agli altri materiali placentari ormai apparentemente inutili.

Continua a leggere…

Cosa sono le cellule staminali?

Le cellule staminali sono la maggior parte delle cellule primitive trovate nel midollo osseo, nel cordone ombelicale e nei tessuti placentari, nel sangue periferico dell’adulto e in altri tessuti del corpo.

Continua a leggere…

Malattie curate

Tumori, malattie del sangue, malattie del sistema immunitario, malattie del metabolismo.

Continua a leggere…

Testimonianze mediche

Scoprite i pareri dei professionisti dell’assistenza sanitaria sulle cellule staminali.

Continua a leggere…