Parla con un esperto!

Chiamaci al numero
800 788 660

Raccolta

Dopo aver completato il modulo d’iscrizione, il kit di raccolta del campione di sangue del cordone ombelicale arriverà direttamente a casa. Il kit di raccolta contiene:

  • 1 scatola isolata per rispedire il sangue del cordone ombelicale a Salveo
  • 1 sacca sterile per la raccolta del campione di sangue (capacità di 250 ml) munita di ago per la raccolta del sangue con protezione di sicurezza contenuta in un pacchetto sigillato (da aprire esclusivamente in sala parto)
  • 5 provette per la raccolta del sangue BD Vacutainer per la raccolta del sangue materno
  • 1 contenitore ermetico per la sacca del sangue
  • 1 pezzo di carta assorbente (essenziale per il trasporto)
  • 1 separatore in cartone
  • Panetti refrigerati (panetti di gel) per il trasporto
  • Lettera di trasporto aereo del DHL per la spedizione del sangue del cordone ombelicale

Moduli e istruzioni:

  • Lettera di accompagnamento
  • Modulo dei precedenti clinici e modulo dei precedenti medici in famiglia
  • Descrizione della procedura per la raccolta del sangue del cordone ombelicale
  • Dati identificativi del protocollo di raccolta
  • Descrizione della procedura per lo stoccaggio corretto del kit di raccolta
  • Istruzioni sulla spedizione del sangue del cordone ombelicale
  • DHL air-waybill for shipment of the umbilical cord blood

Fattura proforma per la consegna dopo il parto (se il campione viene inviato da un Paese diverso dalla Svizzera)

Il tutto verrà chiuso in un astuccio isolato brevettato per il trasporto, secondo gli standard di sicurezza internazionali
in vigore.

embryonic cord blood lab processing

Trattamento

Il trattamento comporta una serie di fasi atte a rimuovere i globuli rossi (RBC) e il plasma e a ridurre ogni raccolta a un volume uniforme di 20 ml per singola unità (le grandi raccolte possono essere congelate in due contenitori separati da 20 ml). Un volume uniforme garantisce l’uniformità delle condizioni di congelamento di tutte le unità e facilita enormemente la conservazione e l’automazione.
Non appena giungono al laboratorio di elaborazione, le unità di sangue del cordone ombelicale vengono “registrate” nel database di Salveo e pesate per stimare il volume del sangue raccolto. Il sangue del cordone ombelicale viene trasferito con un dispositivo di agganciamento dalla sacca di raccolta a un insieme di sacche di elaborazione sterili usa e getta, in preparazione al trattamento automatizzato.

Prima e dopo il trattamento vengono prelevati dei piccoli campioni per contare il totale di cellule nucleate (TNC) e il numero di cellule nucleate positive al CD34, un marcatore di una classe di cellule immature che comprende le cellule staminali ematopoietiche. Questi campioni vengono prelevati all’interno di bolle di plastica (predisposte nei tubi) e vengono isolati dall’insieme di sacche da trattare senza esporre il prodotto a potenziali agenti infettivi presenti nell’aria del laboratorio. L’insieme di sacche contenenti l’unità di sangue del cordone ombelicale viene posizionato in un dispositivo computerizzato, che viene automaticamente centrifugato due volte. La prima centrifuga stratifica i componenti cellulari [globuli rossi (RBC), globuli bianchi (WBC) e piastrine] separati dal plasma. La seconda centrifuga raccoglie i componenti ematici in tre sacche diverse dell’insieme di sacche sterili XXX: la sacca per i globuli rossi, la sacca per il congelamento [contenente globuli bianchi, prevalentemente cellule mononucleate (MNC)] e la sacca per il plasma.

La sacca per il congelamento contiene 20 ml di prodotto finale (in media, più del 90% di MNC originali e cellule staminali in una piccola quantità di plasma, assieme ad alcuni globuli rossi). Successivamente viene aggiunto gradatamente il dimetilsolfossido sterile freddo (DMSO, 5 ml di una soluzione al 50%). Il DMSO è un tipo di “antigelo” o crioprotettore che evita la formazione interna dei cristalli di ghiaccio e la distruzione delle cellule durante il congelamento. Inoltre risulta essere protettivo anche durante lo scongelamento dell’unità.